Archivi tag: provvisorio

Per tutta la vita


Oggi non siamo più abituati a qualcosa che realmente dura per tutta la vita. Se ho un lavoro, so che potrei perderlo contro la mia volontà o che potrei dover scegliere una carriera diversa. È difficile persino star dietro al mondo, in quanto tutto intorno a noi cambia, le persone vanno e vengono nelle nostre vite, le promesse vengono fatte ma spesso sono infrante o lasciate incompiute.
L’attuale contesto rende tutti prigionieri della cultura del provvisorio, dell’effimero, una cultura che aggredisce le radici stesse dei nostri processi di maturazione, della nostra crescita nella speranza e nell’amore.
Ma nell’amore non c’è il provvisorio – questo si chiama entusiasmo, incantamento – ma l’amore è definitivo, è la metà dell’arancia, tu sei la mia metà, tutto per tutta la vita.
Papa Francesco, sabato 25 agosto 2018
Per leggere tutto l’articolo clicca qui!
Annunci

Chiesa e famiglia

Tra i “luoghi” in cui la presenza della Chiesa mi sembra maggiormente necessaria e significativa – e rispetto ai quali un eccesso di prudenza condannerebbe all’irrilevanza – c’è innanzitutto la famiglia.
Oggi la comunità domestica è fortemente penalizzata da una cultura che privilegia i diritti individuali e trasmette una logica del provvisorio.
Fatevi voce convinta di quella che è la prima cellula di ogni società. Testimoniatene la centralità e la bellezza. Promuovete la vita del concepito come quella dell’anziano.
Sostenete i genitori nel difficile ed entusiasmante cammino educativo.
E non trascurate di chinarvi con la compassione del samaritano su chi è ferito negli affetti e vede compromesso il proprio progetto di vita.
Papa Francesco
Per leggere tutto l’intervento clicca qui!

La luna di miele

 “Oggi cari sposi siete in festa perché vivete un tempo di nozze, applaudite, fate festa. Ma quando finisce la luna di miele che succede?”. È un richiamo esigente ad una sequela che non conosca interruzioni di dedizione, di cambiamento di umore, ma si affidi all’unico Amore che viene donato e a cui si risponde. Francesco non è un ingenuo: i giovani non vivono sulle nuvole ma in una società ben concreta “questa cultura del provvisorio ci bastona tutti, ai miei tempi era più facile, la cultura favoriva una scelta definitiva”.
papa Francesco
agenzia SIR, 8 luglio 2013