Una società post-familiare


Bisogna prendere atto che nel prossimo futuro la società sarà sempre meno “familiare” nel senso in cui l’hanno conosciuta le generazioni precedenti. Stiamo entrando in una società post-familiare. Una società in cui le famiglie si andranno frammentando, scomponendosi e ricomponendosi sulla base di giochi relazionali che abbandonano la struttura sociale della famiglia come intreccio fra la relazione sponsale e quella genitoriale.
Si può essere coppia senza impegni matrimoniali, e anche senza convivere assieme; la coppia può essere ristretta ai due partner o includere relazioni più ampie; si può essere genitori senza aver generato i figli con rapporti naturali, ma mediante l’uso di varie tecnologie riproduttive, fino al ricorso alla maternità surrogata.
Fare coppia ed essere genitori sono due possibilità che rispondono a progetti diversi di vita, vanno per conto loro.
La famiglia classica composta di madre, padre e figli naturali o adottivi diventa solo una delle tante possibilità di chiamarsi famiglia.
Nello spostamento da un ordine legato alla natura a un ordine di costruzione artificiale c’è l’affermarsi di una concezione culturalista della famiglia, che la intende come puro prodotto culturale, anziché come passaggio dalla natura alla cultura, come struttura che umanizza le persone mediante una relazionalità che opera attraverso lo scambio simbolico fra i sessi e fra le generazioni.
Ma questa cultura emergente del familiare accentua la perdita delle funzioni sociali della famiglia, cioè del valore prodotto dalla famiglia per la società; la famiglia viene fatta coincidere con il puro privato. In questa cultura viene rimossa l’idea che la struttura e la dinamica della famiglia contribuiscano, nel bene e nel male, in modo positivo o negativo, a dare una certa configurazione alla società.
Pierpaolo Donati
Per proseguire la lettura clicca qui!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...