Il vero volto di Dio


In questo giorno, solennità di Cristo, Re dell’universo, la liturgia ci propone la Croce (Lc 23,35-43).
All’inizio della sua missione, Gesù viene tentato per tre volte da Satana che  “dopo aver esaurito ogni specie di tentazione, il diavolo si allontanò da lui per ritornare al tempo fissato” (Lc 4,13).
Il tempo fissato è il calvario, la Croce. Qui per tre volte viene tentato, dai capi, dai soldati, da uno dei due malfattori, con un’unica tentazione: “Salva te stesso!”.
Gesù, invece di salvare se stesso, salva il malfattore pentito: “Oggi sarai con me in Paradiso!”.
Il volto di Dio che l’uomo ha dalle origini è quello che Satana presenta ad Eva per spiegarle perché non possono mangiare i frutti dell’albero:  “Dio sa che quando voi ne mangiaste, si aprirebbero i vostri occhi e diventereste come Dio” (Gn 3,5), il volto di un Dio geloso, che tiene a distanza l’uomo.
Il volto del Dio di Gesù è invece il volto di un Dio che salva l’uomo!
don Davide Pavanello

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...