Peccato e peccatore

In certi ambienti di Chiesa si sostiene che papa Francesco voglia cambiare la morale, cancellare certi peccati.
A me sembra che, al contrario, Bergoglio non abbia mai dichiarato questo intento ma, piuttosto, abbia spostato l’attenzione dal peccato al peccatore.
Il peccato grave resta oggettivamente tale ma ci sono anche aspetti soggettivi, scrive padre Livio Fanzaga, “cioè le condizioni di consapevolezza e il grado di libertà di chi lo compie.Questi aspetti soggettivi vanno giudicati caso per caso e possono alleggerire la gravità dell’atto. E comunque, solo Dio legge nel profondo dei cuori”.
Troverete queste e altre riflessioni sul prossimo numero della rivista Gruppi Famiglia, dedicata agli “Idoli di questo mondo” e attualmente in fase di stampa.
Franco Rosada

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...